venerdì 7 ottobre 2011

Composta di Fichi vin santo e mandorle

Quasi dimenticavo di postare questa ricetta...
La fine dell'estate è un momento di grande soddisfazione per l'orto di Alberto,i tre alberi di fichi hanno prodotto una quantità industriale di queste dolcissime tentazioni,il problema è che durano poco,ed allora come fare a gustarli anche in inverno?
Semplice facciamo una composta.
Il procedimento lo conoscete tutti: si puliscono in fichi,si la metà del loro peso in zucchero..
Lo si mette a sciogliere in una pentola con dell'acqua
e vi si aggiunguno i fichi dopo alcuni minuti.
Si procede mescolando per 15 minuti finchè non diventa un composto omogeneo(non dimenticate di schiumare di tanto in tanto),nel frattanto si tritano a coltello le mandorle e si tostano leggermente.(ricordate di toglierle dalla padella perchè continuano a cuocere.
Si aggiunge un bicchierino di vin santo(io non ne avevo ma ho sopperito con il passito)
e si prosegue per altri 5 minuti o fino a quando non si raggiunge la consistenza desiderata,da provare con un piattino freddo da congelatore.Si aggiungono le mandorle e siamo pronti per versare nei barattoli.
vasetti che avrete precedentemente sterilizzato facendoli bollire o nel microonde.Si riempie il vasetto fino a 2 cm dall'orlo lo si capovolge e si lascia raffreddare girandolo alcune volte.

Nessun commento:

Posta un commento