sabato 19 novembre 2011

PISCISTOCCU AGGHIOTTA A LA MISSINISI (Stoccafisso a ghiotta alla Messinese)

Con l'avvicinarsi dell'inverno,mi viene voglia di preparare piatti "corposi" del tipo:magari dopo schiaccio un pisolino..
All'interno del mio affezzionatissimo libro,con il quale convivo da ormai sei mesi,si trovano tante preprazioni popolari che fanno al caso mio.
Ingredienti: Stoccafisso,Pomodori maturi,olive bianche,capperi,usa passa,concentrato di pomodoro,patate,olio d'oliva,cipolla,sale,pepe e l'igrediente segreto,Pira Spineddi che gli conferiscono quella marcia in più.
In un tegame,fate rosolare con olio (e cipolla ma non è obbligatorio) lo stoccafiso su tutti i lati e riponetelo da parte.
sempre nello stesso tegame mettete le patate,aggiungete i pomodori e il concentrato di pomodoro(meglio se stemperato in un bicchiere d'acqua)e le pere tagliate a metà.
lavate i cappere,disossate le olive e scolate l'uvetta precedentemente ammollata quindi aggiungete il tutto e continuate la cottura per 15 minuti,.

 per ultimare la cottura reinserite lo stoccafisso regolate di sale e pepe e lasciate andare a fuoco lento fino a cottura ultimata,fate attenzione a non esagerare perchè il pesce potrebbe sfaldarsi,in linea di massima 15/20 minuti a fuoco dolce dovrebbero bastare,è buona regola preparare il piatto in anticipo e farlo riposare alcune ore affinchè si insaporisca,in questo caso a maggior ragione non eccedete nei tempi di cottura.
per finire prezzemolo peperoncino completano questa superba preparazione.

Ps,un vino serio è praticamente obbligatorio,accompagna il piatto..e concilia il sonno.

4 commenti:

  1. Buooono, mi piace questo secondo che, anche secondo me, concilia il sonnellino.


    Buona serata

    RispondiElimina
  2. perfetto per una giornata uggiosa come questa1

    RispondiElimina
  3. Gioia mia,l'uva passa la mettono a Palermo ,Le olive non si disossano perche' ti fanno star male ricordandoti le insulse olive sacla'....ciao

    RispondiElimina
  4. Ciao Geri scusa se ti rispondo con ritardo,non mi è chiara la ragione per cui le olive non si disossano,io lo faccio per evitare di rimpinguare le laute casse del mio dentista..:-)

    RispondiElimina