lunedì 18 luglio 2011

RISO venere con soutè di frutti di mare


Ammetto di aver preso ispirazione dal libro di Sadler nella relaizzazione di questa ricetta,pur con una semplificazione a livello degli ingredienti.
Tutto è cominciato alle 4:00 del mattino quando sono andato a fare la spesa al mercato del pesce all'ingrosso.il passo seguente era quello gravoso di pulire tutto il pesce...
si fanno aprire cozze e vongole e si conserva l'acqua di cottura.
per la salsa si mette sul fuoco una casseruola con olio aglio cipollotto e rosmarino,si aggiungono le teste di gambero,so sfuma con il brandy(avevo cognac)
aggiungere la salsa ed un bicchiere d'acqua,fare andare a fuoco moderato per 20 minuti,passare al colino cinese le teste schiacciandole e filtrando il succo,legare con il burro e mettere da parte.

Sulla confezione del riso venere è riportato un tempo di cottura di 18 minuti,sul libro di Sadler 55 minuti,ovviamente ha ragione Sadler,fare cuocere questo benedetto riso con il succo di cozze e vongole allungato con acqua,non aggiungere sale..
nel frattempo passare i gamberi,seppie calamari separatamente in padela con aglio per un minuto.
comporre il piatto mettendo sul fondo un pò di salsina ,il riso ed i frutti di mare